Grande risposta del territorio: basta inquinamento!

1000-2000-3000… inevitabile come ogni volta la differenza nella stima numerica. Rimane il fatto che Monselice è stata attraversata da un grande fiume di luce, da una manifestazione tra le più partecipate della sua storia recente. Una composizione variegata, colorata, piena di affinità e di contrasti.

Continua a leggere Grande risposta del territorio: basta inquinamento!

Un territorio che si mobilita per uscire dal tunnel dell’inquinamento

Rendiamo sano il futuro nostro e dei nostri bambini.  Dopo i dati allarmanti che registrano la rilevante presenza di Diossine, Pcb e altri inquinanti cancerogeni nel cortile di una scuola e sui sentieri del Monte Ricco, il Movimento civico “cambiamo aria” invita tutti alla mobilitazione. Altri aggiornamenti alla pagina fb.

Continua a leggere Un territorio che si mobilita per uscire dal tunnel dell’inquinamento

Un Parco da riconquistare

Sabato 5 maggio 2018, centinaia di persone hanno raccolto l’invito del Coordinamento delle Associazioni ambientaliste del Parco dei Colli Euganei ed hanno manifestato di fronte alla sede del Parco e attraversando le strade di Este, hanno sfilato fino a Villa Benvenuti. Di seguito il comunicato, gli articoli e i servizi televisivi.

Continua a leggere Un Parco da riconquistare

Parco Colli e Centro Commerciale: pronti a riprendere le mobilitazioni

A tutti quelli che hanno a cuore il futuro del nostro territorio proponiamo un incontro per il giorno giovedì 5 aprile, alle 21.00 al Parco Buzzaccarini di Monselice.

Continua a leggere Parco Colli e Centro Commerciale: pronti a riprendere le mobilitazioni

La nuova Legge cave e la trachite Euganea

Il 13 marzo il Consiglio Regionale ha approvato la nuova legge sulle attività di cava. La legge consente,  in deroga alla storica legge 1097 del ’71, di prorogare l’estrazione di trachite da taglio attraverso lo scavo in galleria per alcune cave attualmente attive nei Colli Euganei.
Pubblichiamo, in merito, il commento di Gianni Sandon.

Continua a leggere La nuova Legge cave e la trachite Euganea

Incontro del​ Movimento civico “cambiamo aria”

👉Martedì 20 marzo ore 21.00 al Parco Buzzaccarini – Via san Giacomo 52 – Monselice​, incontro aperto del​ Movimento civico “cambiamo aria” per un punto generale sulla situazione dell’inquinamento nel nostro territorio. Un’analisi dei materiali trasmessi dal Sindaco di Monselice e della sua lettera di risposta alla nostra istanza/petizione. Proposte di iniziativa da attuare sul punto.

💢Tutti i documenti ufficiali sono disponibili qui: http://www.comune.monselice.padova.it/zf/index.php/servizi-aggiuntivi/index/index/idtesto/20138, dove potete trovare anche il verbale della seduta di Consiglio per la proposta di legge regionale per la tutela della salute e ambiente nel Parco Colli http://www.comune.monselice.padova.it/c028055/images/CementeriaMonselice/DEL.%20DI%20C.C.%20N.%205.2018.pdf

💢La riunione sarà aperta con l’intervento dei ragazzi della Parrocchia del Duomo che illustreranno il concorso Off-On – Visioni del territorio. vedi http://www.duomomonselice.com/ e ​scheda allegata.

💢Articoli consigliati: http://www.repubblica.it/economia/affari-e-finanza/2018/03/05/news/cemento_serve_pi_energia_verde_dai_rifiuti_ma_le_citt_italiane_la_regalano_alla_germania-190474873/?refresh_ce

La controffensiva dei cementieri sbarca su tutta la stampa locale e nazionale. Una raffica dei soliti contenuti per dire che in Europa si fa così, che il CSS è meglio del combustibile fossile e migliora le emissioni…Tra gli altri si cita uno studio del Politecnico [che ricordiamo riceve sponsorizzazioni dai cementieri] eseguito nel 2014 dal LEAP di Piacenza, Consorzio che comprende anche A2A (Gruppo che insieme a Buzzi Unicem SpA ha sviluppato e registrato un CSS col nome di “CarboNeXT®”), Iren & Camera di Commercio, su commissione di AITEC (Associazione Italiana Tecnico Economica del Cemento) elaborando dati forniti dagli stessi Committenti. Noi vogliamo ricordare che la situazione dell’aria negli altri paesi europei non ha il minimo paragone con quella della pianura padana. E tanto per fare un altro esempio, evidenziamo che in Danimarca la densità nei pressi dei cementifici è di 11 abitanti/km2 mentre qui da noi a Monselice è di 359 abitanti/km2. E potremmo continuare a citare decine di esempi e smascherare tutte le lucciole fatte passare per lanterne dai nostri cari cementieri. Unico dato vero è che il Pet-coke costa 100 €/t e invece bruciando plastiche o simili si incassano 100 €/t. Loro magicamente possono così guadagnare milioni di Euro ogni anno, ovviamente senza doversi far carico delle ricadute sulla salute dei residenti. Teniamo alta la guardia…

💥Vicenda ascensore nella Rocca di Monselice http://www.padovanabassa.it/rispunta-la-follia-dellascensore-nella-rocca/

💥Vicenda Parco Colli

http://www.padovanabassa.it/il-commissario-mette-allasta-i-beni-del-parco-colli/

💥Vicenda Centro Commerciale di Due Carrare e vincolo sull’area del castello del Catajo: Lo scorso 20 dicembre 2017 la Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di VE e le province di BL, PD e TV , ha reso note le misure prescrittive di tutela indiretta relativamente all’area di contesto del Catajo. Nei tempi stabiliti, le associazioni ambientaliste hanno fatto pervenire un loro contributo/osservazione in questo procedimento che si concluderà entro il 18 aprile prossimo. http://www.padovanabassa.it/osservazioni-propositive-per-il-vincolo-del-catajo/

http://ecopolis.legambientepadova.it/?p=19595

Osservazioni propositive per il vincolo del Catajo

Lo scorso 20 dicembre 2017 la Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di VE e le province di BL, PD e TV , ha reso note le misure prescrittive di tutela indiretta relativamente all’area di contesto del Catajo. Nei tempi stabiliti, le associazioni ambientaliste hanno fatto pervenire un loro contributo/osservazione in questo procedimento che si concluderà entro il 18 aprile prossimo.  Continua a leggere Osservazioni propositive per il vincolo del Catajo

Rispunta la follia dell’ascensore nella Rocca

Il Sindaco Francesco Lunghi, nel tentativo di rispondere alle pesanti critiche che gli arrivano dagli operatori economici del centro storico, ritira fuori una serie di conigli dal cilindro tra i quali la conclusione dei lavori dell’ascensore nella Rocca. Continua a leggere Rispunta la follia dell’ascensore nella Rocca

Il Commissario mette all’asta i beni del Parco Colli

Questa la comunicazione del Commissario straordinario dell’Ente Parco (ns. prot. 1073 del 7.02.2018) relativa alle strutture mobili (gazebo, tavoli e panchine in legno) in dotazione all’Ente. In sostanza s’informa che non saranno più messe a disposizioni di Enti e associazioni e presto sarà comunicata “la procedura d’asta per alcune delle strutture sopra riportate”. Continua a leggere Il Commissario mette all’asta i beni del Parco Colli

Parco Colli: la trasferta dei commissari per incontrare… i commissari

Il 2 febbraio scorso la Quarta Commissione consiliare regionale è andata in visita al Parco Regionale dei Colli Euganei. Si è trattato, di fatto, di un incontro tra la Regione e due funzionari della Regione stessa, dal momento che il Parco è commissariato da oltre un anno e mezzo. A questo è seguito il solito proclama sulla necessità di riorganizzazione delle aree protette regionali , tema sul quale la Regione è impegnata dal 2012, senza che finora ne sia uscito alcunché.

Continua a leggere Parco Colli: la trasferta dei commissari per incontrare… i commissari