Il territorio si oppone alle nuove cementificazioni

Una caldissima serata di luglio al centro Bachelet di Battaglia Terme per l’incontro organizzato dal Coordinamento delle associazioni dei Colli Euganei per discutere sui tre più eclatanti (non i soli, purtroppo) progetti che vedranno – o vedrebbero – l’ennesimo oltraggio al nostro territorio.  Continua a leggere Il territorio si oppone alle nuove cementificazioni

Bassa padovana: nasce il Circolo di Sinistra Italiana

Il 29 giugno a Monselice si è tenuto il congresso fondativo del Circolo della Bassa padovana di Sinistra Italiana, che conta attualmente circa 60 iscritti. Una presenza politica radicata che intende affrontare i nodi del reddito, dell’ambiente, della sanità, della mobilità e dell’accoglienza. Continua a leggere Bassa padovana: nasce il Circolo di Sinistra Italiana

Cementeria come l’inceneritore di Camin?

Abbiamo appreso dalla stampa che il gruppo Buzzi Unicem ha sottoscritto un accordo obbligatorio per l’acquisto del 100% del capitale sociale di Cementizillo. I cementifici di Monselice e Fanna cambieranno quindi di proprietà. Parte con questa frase il comunicato del Comitato Popolare “lasciateci respirare”… Continua a leggere Cementeria come l’inceneritore di Camin?

“Maggio classico” al Parco Buzzaccarini

Maggio Classico
si apre DOMENICA 7 Maggio – ore 18.30 con 
San Marco Brass Quartet & I Trombettissimi – dir. Diego Cal Musiche di Haendel, Bach, Mascagni, Miller, Campra, Handy

Torna nella suggestiva cornice del Parco Buzzaccarini, la seconda edizione del Maggio Classico in collaborazione con il Conservatorio C. Pollini di Padova e l’ ICS Zanellato ( Corso Ordinamento Musicale ) di Monselice.
Dove le parole finiscono, inizia la musica“. Heinrich Heine
In caso di maltempo il concerto si farà nella struttura al coperto.

*** nella locandina gli eventi successivi

L’attualità del 25 aprile tra Costituzione e diritti negati

l’attualità del 25 aprile, tra Costituzione e i diritti negati

ore 17.45 Sintesi del servizio di Report “Dio Coca Cola” , in particolare la vertenza nello stabilimento della Coca Cola di Nogara (Vr)

interventi di

– prof.ssa Luigia Businarolo – ANPI sez. di Este

– esponenti di ADL-Cobas

Loris Ramazzina  “Bassa padovana accoglie”

Coordina Ernesto Milanesi giornalista e collaboratore de “Il Manifesto”

ore 19.00 stacco musicale con i canti partigiani di Monica Giori

ore 20 cena sociale

ore 21 .00 EMI(n)CANTO TRIO canti della tradizione popolare veneziana e brani tratti dal repertorio del cantautore veneziano Alberto D’ Amico, sia in dialetto veneziano che italiano.

grafica di Lara Breda

Testamento biologico, dibattito a Este

Il 20 aprile ritorna in Parlamento il dibattito sulla legge sul testamento biologico.

Quella stessa sera ad Este organizziamo un dibattito a più voci, tra loro diverse, sullo stesso tema.

Un tema che interroga la coscienza ma anche il diritto di ciascuno di noi di poter morire in pace anche nel nostro paese.

Interverranno Maria Antonietta, moglie di Luca Coscioni, che di questo tema ha fatto una battaglia di vita, il teologo Leopoldo Sandonà, l’avvocata Aurora D’Agostino, Sergio Gobbo avvocato e credente, i tre deputati Nicola Fratoianni segretario nazionale di Sinistra Italiana, la deputata PD Jessica Rostellato e la deputata 5 stelle Silvia Benedetti che ci informeranno sul dibattito in corso in Parlamento.

Siete tutti invitati!

Associazione L’altra Este

Discussioni musicali

Quattro appuntamenti per conoscere, approfondire e discutere i grandi eventi e gli Artisti che hanno segnato la storia della musica. Gli incontri si tengono il giovedì sera alle ore 21.30 con ingresso libero a chiunque abbia il piacere di seguire, confrontarsi o scoprire la grandiosità del panorama musicale.

Gian Piero Mentasti nasce a Genova e già ai tempi dell’università cominciò ad occuparsi di Jazz, e a studiare musica classica. Ancora oggi non ha mai smesso di leggere, studiare, ascoltare dischi e andare a concerti. “Ho visto nascere il festival del Jazz di Genova che nei primi anni si teneva (1968-69) nei giardini di Acquasola.

Ci ho visto e ascoltato Peterson, Ella Fitzgerald, Gerry Mulligan, Bobby Hutcherson, Guido Manusardi, Hampton Howes, e altri grandi). Guido Manusardi, che è cugino di un amico di gioventù, lì mi presentò a Gerry Mulligan. E poi ci fu un indimenticato Duke Ellington nella pineta di Nervi” Dal 1968 Gian Piero è diventato un accanito collezionista: oggi può vantare circa dodicimila CD e molte migliaia di 33 giri, “anche perchè mi occupo con assiduità pure di musica classica”.

Da quando è a Monselice essendo libero da impegni si è dedicato alla musica quasi a tempo pieno fondando il gruppo AMICI DELLA MUSICA tenendo una serie di conferenze a tema musicale.

“Ad oggi ne sono state fatte trentacinque: abbiamo parlato in modo approfondito di Bach, Vivaldi, Mozart, Ciaikovski, Grieg, Schubert, Schumann, Liszt, ma anche di Jazz Modale (Davis e Coltrane), di come è nato il Jazz, del Californiano, del Blues, del Be Bop, dell’Hard Bop, dello Swing da Fletcher Henderson a Benny Goodman, di Ellington, di Coleman Hawkins, di Galliano e di tanti altri.