Terza corsia autostrada A13 Monselice – Padova sud: a chi serve?

 Il dibattito che si è svolto a Monselice venerdì 12 maggio scorso, organizzato dal Comitato Popolare “Lasciateci Respirare”, ha sollevato numerose criticità e perplessità intorno a questo progetto e più in generale alle politiche dei trasporti del nostro paese.

Continua a leggere Terza corsia autostrada A13 Monselice – Padova sud: a chi serve?

Dibattito su 3^ corsia in A13 tra Monselice e Padova

Il progetto di realizzazione della terza corsia nel tratto Monselice – Padova della A13 suscita molte perplessità nella cittadinanza.

In particolare i quesiti che vengono posti sono: è un’opera utile? A chi serve l’allargamento? Quanto costerà alla collettività? Quale impatto ambientale e sanitario sui residenti? Il modello di mobilità deve puntare ancora sul trasporto su gomma?

La stessa documentazione prodotta dalla società autostrade lascia irrisolti molti di questi dubbi. L’impressione è quella che questa opera serva solo a far crescere il profitto della Società Autostrade per l’Italia, senza apportare nessun reale beneficio per la viabilità e la popolazione di chi vive in quest’area.

Cercheremo di approfondire tutti questi aspetti venerdì 12 maggio, alle ore 21, nel confronto pubblico che si terrà al Parco Buzzaccarini (via S. Giacomo 52, Monselice) in cui interverranno

  • Erasmo Venosi (Professore Associato dell’Università Roma 3 ed ex componente della Commissione del Ministero dei Trasporti per la revisione del Piano Nazionale Trasporti e Logistica),
  • Ilario Simonaggio (Area Ambiente, Territorio e Reti – Cgil Veneto),
  • gli esponenti del Comitato “No 3° Corsia A13“,  
  • Davide Moro (Sindaco di Due Carrare).

Introduce e coordina Franco Tasinato 

Sono invitati gli amministratori del territorio e tutti i cittadini.

  • Comitato popolare “Lasciateci Respirare” – Monselice

Salviamo e valorizziamo il Parco dei Colli Euganei

Il “Coordinamento delle associazioni ambientaliste del Parco Colli” aderisce e sostiene attivamente l’importante iniziativa proposta nell’area di Villa Draghi – Montegrotto Terme (PD) – e invita tutti a partecipare domenica 23 Aprile ore 10.00 alla cerimonia di apertura. Continua a leggere Salviamo e valorizziamo il Parco dei Colli Euganei

Este romana: l’Olmo cuore della città antica

Ex sede del foro dell’Atheste romana l’area verde tra via Olmo e via Salute, oggi utilizzata a parcheggio una solo volta all’anno in occasione della festa dei fiori, é abbandonata ad erbacce e degrado.

La conferenza dell’archeologa Cinzia Tagliaferro, massima esperta della romanizzazione atestina, illustrerà i risultati degli scavi più recenti e l’inestimabile valore storico ed archeologico di quest’area.

Un punto di partenza prezioso per costituire un comitato cittadino che si faccia portavoce della richiesta, da rivolgere alla amministrazione comunale proprietaria dell’area, di un recupero urbano che trasformi questa ampia area in un eco-arche-parco urbano.

Le cannonate sul Parco dei Colli Euganei

Con questa lettera aperta, Gianni Sandon mette di fronte alle proprie responsabilità il presidente Luca Zaia e l’intera Giunta Regionale sia sulla vicenda che riguarda il Parco dei Colli Euganei che su altri aspetti di tutela di tutto il territorio del Veneto.

Continua a leggere Le cannonate sul Parco dei Colli Euganei

Progetto CE.R.V.E.T. di Monselice: ignorate le norme del PATI

Nei suoi interventi il Sindaco Francesco Lunghi parla di “insediamento Logistico con un investimento di oltre 250 milioni di euro” e di una ricaduta occupazionale di 400 unità. Tutto da dimostrare, ma il mancato coinvolgimento dei Comuni interessati rappresenta l’ennesima grave lacuna, che potrebbe avere strascichi.

Continua a leggere Progetto CE.R.V.E.T. di Monselice: ignorate le norme del PATI

Anello ciclabile dei Colli Euganei; Teolo: “Progetto strategico turistico” o sfacciata speculazione?

Lo hanno definito un “progetto strategico turistico”. In realtà si tratta di una bella lottizzazione residenziale di 8.000 mc proprio a ridosso dell’anello ciclabile, nel tratto tra villa Lugli e Praglia. Legambiente Este – Italia Nostra PD – Amici della Bicicletta PD – Comitato Difesa Colli Euganei – Comitato Lasciateci Respirare scrivono ai soggetti interessati, denunciando il raggiro. Continua a leggere Anello ciclabile dei Colli Euganei; Teolo: “Progetto strategico turistico” o sfacciata speculazione?

Giù le mani dal Parco dei Colli Euganei. Pronti a manifestare in Regione

Il Movimento Civico “cambiamo aria” esprime forte contrarietà all’emendamento n.11 alla legge di stabilità regionale che ridurrebbe dell’80% l’area protetta del Parco dei Colli Euganei facendo venir meno i presupposti che garantiscono la tutela di questo territorio. Assieme a questa minaccia ve ne sono altre, contenute nel Collegato alla legge di stabilità regionale, per le quali il Movimento Civico esorta alla mobilitazione lanciando un appello a tutte le associazioni, gli amministratori, e i cittadini.

Continua a leggere Giù le mani dal Parco dei Colli Euganei. Pronti a manifestare in Regione

Anello ciclabile delle città murate: l’esposto alla Corte dei Conti

“Con ogni probabilità non un solo cicloturista può aver percorso questo “anello” di circa 64 km che collega Este con Montagnana, circuito di per sé di grandissimo interesse turistico-culturale e sicuramente di grande potenzialità anche economica. Risultato disastroso dovuto all’evidente motivo che l’incompletezza dell’opera e gli ostacoli presenti rendono il percorso impraticabile.”

Continua a leggere Anello ciclabile delle città murate: l’esposto alla Corte dei Conti