L’anello ciclabile delle città murate. Una nota di Gianni Sandon

È stata da poco completata quest’opera, finanziata dalla Provincia di Padova e dal GAL, che dovrebbe rappresentare una grande opportunità di valorizzazione della Bassa Padovana.

È un itinerario cicloturistico di grande valore paesaggistico e ambientale che ricollega tra loro importantissimi complessi architettonici, da quelli più noti di Monselice, Este e Montagnana a quelli quasi sconosciuti, celati nella campagna che si sviluppa lungo i fiumi Fratta e Frassine, di Urbana, Vighizzolo e Carceri.

Esso si interseca con l’anello ciclabile dei Colli Euganei: da questa sinergia dovrebbero derivare benefici per tutto il territorio. Eppure progetti e interventi ambiziosi, faticosamente portati a termine, si inceppano spesso di fronte a delle sciocchezze…

Pubblichiamo, a tal proposito questo intervento di Gianni Sandon.

COME SPRECARE I SOLDI PUBBLICI
Ma può esserci una situazione più assurda: organizzare una escursione cicloturistica ed essere costretti a evitare … le piste ciclabili?
E’ appena successo, nella Bassa Padovana, dopo un prestigioso convegno sul tema della valorizzazione culturale e turistica del territorio, convegno tenutosi a Villa Estense, con uno stuolo di valenti relatori. Quale migliore conclusione che chiudere con una escursione diretta sul territorio e testare una recentissima, importante realizzazione della Provincia: l’anello delle città murate? Il tratto a sud di Este è nuovo di zecca; i lavori sono finiti appena qualche mese fa. Ebbene: impossibile percorrerlo! Ci si trova con un fondo ghiaioso più adatto ai cavalli che ai cicloturisti e con l’erba che ha ridotto il percorso a una specie di savana. In sostanza impraticabile.
E così al lungo corteo di cicloturisti non è rimasto altro che circolare sulle normali strade carrozzabili. Ma qualcuno non dovrebbe rispondere di questo vero e proprio “danno erariale”?

Gianni Sandon

Anello città murate foto 1

Anello città murate foto 2

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *