Il Commissario mette all’asta i beni del Parco Colli

Questa la comunicazione del Commissario straordinario dell’Ente Parco (ns. prot. 1073 del 7.02.2018) relativa alle strutture mobili (gazebo, tavoli e panchine in legno) in dotazione all’Ente. In sostanza s’informa che non saranno più messe a disposizioni di Enti e associazioni e presto sarà comunicata “la procedura d’asta per alcune delle strutture sopra riportate”. Continua a leggere Il Commissario mette all’asta i beni del Parco Colli

Parco Colli: la trasferta dei commissari per incontrare… i commissari

Il 2 febbraio scorso la Quarta Commissione consiliare regionale è andata in visita al Parco Regionale dei Colli Euganei. Si è trattato, di fatto, di un incontro tra la Regione e due funzionari della Regione stessa, dal momento che il Parco è commissariato da oltre un anno e mezzo. A questo è seguito il solito proclama sulla necessità di riorganizzazione delle aree protette regionali , tema sul quale la Regione è impegnata dal 2012, senza che finora ne sia uscito alcunché.

Continua a leggere Parco Colli: la trasferta dei commissari per incontrare… i commissari

Diossine, Furani e PCB nel Parco Colli. Tutto normale?

Nella conferenza stampa tenuta il 12 gennaio 2018 al Parco Buzzaccarini di Monselice, il Comitato Popolare “lasciateci respirare” ha chiesto al Dr. Federico Grim di Ecoscreen e all’ing. Stefano Luciani di I.D.E.A. (Iniziative Divulgazione Etica Ambientale), di fare il punto sulla vicenda del pollo alla diossina  ed una lettura critica dei rapporti di analisi eseguiti da ARPAV . Qui il volantino di sintesi e i video della conferenza. Continua a leggere Diossine, Furani e PCB nel Parco Colli. Tutto normale?

La Rocca nelle scatole cinesi

È sempre più difficile venire a capo dell’intricata matassa della gestione dei beni della ex società Rocca di Monselice. Tralasciando i vecchi trascorsi, ove una volta la Regione dichiarava di voler dismettere tale società in favore della partecipata Marco Polo Immobiliare una volta il contrario, siamo ora giunti veramente ad una situazione indecifrabile.

Continua a leggere La Rocca nelle scatole cinesi

Donne e Lavoro – una mostra a Monselice

Per una iniziativa del Colibrì – tutti i colori del mondo di Monselice, in collaborazione con la sezione Veneto di Toponomastica Femminile e con l’Istituto Superiore Kennedy di Monselice, collegate dal filo conduttore della visibilità ritrovata sono esposte nell’auditorium dell’Istituto Kennedy  immagini storiche, foto attuali e targhe stradali di donne che da sempre agiscono nell’ombra o in piena luce, davanti a una metà del mondo che non ha ancora occhi per notarle.

Continua a leggere Donne e Lavoro – una mostra a Monselice

La Soprintendenza blinda le aree intorno al Catajo

È finalmente giunta la notifica, da parte delle Soprintendenza, di avvio del procedimento per l’imposizione di misure prescrittive di tutela indiretta del Castello del Catajo. L’area interessata al vincolo indiretto è molto estesa e riguarda i comuni di Battaglia, Montegrotto e Due Carrare: comprende tutto il “ferro di cavallo” di Battaglia, la zona di Turri, l’area intorno a villa Mincana e, soprattutto, l’area in cui si vorrebbe far nascere il più grande centro commerciale della provincia.

Continua a leggere La Soprintendenza blinda le aree intorno al Catajo

Serata informativa sugli inquinanti organici persistenti

Si è svolta giovedì 14 dicembre scorso, a Monselice, la serata informativa sugli inquinanti organici persistenti voluta dal Comitato Genitori ICS Zanellato e dal Movimento Civico “Cambiamo aria” per comprendere meglio, attraverso le parole del dott. Federico Grim, biologo e responsabile indagine sulla matrice vivente del Montericco, e del dott. Vincenzo Cordiano, oncoematologo e referente per il Veneto dell’ISDE, cosa sono i POP, i PCB, e le loro azioni sull’organismo umano.

Continua a leggere Serata informativa sugli inquinanti organici persistenti

Diossine e PCB in un pollo ruspante del Montericco a Monselice

È successo a Fanna (Pordenone), è successo a Parma, è successo a Montale (Pistoia), è successo a Forlì  (l’elenco potrebbe continuare) ed ora è successo anche a Monselice. Stiamo parlando dei risultati i di esami fatti su matrici biologiche (latte, uova, carne di manzo, pollo ecc.) che hanno evidenziato presenze altissime di diossine, furani, PCB (policlorobifenili). Cosa hanno in comune queste località? la vicinanza ad impianti di combustione di rifiuti quali inceneritori e cementifici.

Continua a leggere Diossine e PCB in un pollo ruspante del Montericco a Monselice

Con Agrologic venduta l’anima al diavolo

È una vecchia storia che accumula intrecci e interessi pubblici e privati. Il suo epilogo comincia a prendere forma ed è rappresentato da una distesa di marna che sancisce per l’eternità la compromissione di suolo agricolo vergine.

Continua a leggere Con Agrologic venduta l’anima al diavolo

Dati e riflessioni sulla cementificazione in atto

Giovedì 24 agosto nell’ambito della rassegna di EkoPark 2017, realizzata al Parco Buzzaccarini di Monselice, si è svolto un dibattito dal titolo: “Finiremo travolti dal cemento e da nuovi centri commerciali?” Vi proponiamo qui la registrazione della serata con i vari contributi e interventi dal pubblico.

Continua a leggere Dati e riflessioni sulla cementificazione in atto