Monselice: piccole Taranto crescono

Il Movimento civico “Cambiamo aria” denuncia il temporeggiamento della autorità preposte alla prevenzione dell’inquinamento di fronte alle evidenze scientifiche che confermano la presenza di sostanze cancerogene nei pressi del cementificio di Monselice. I cittadini però prendono parola per difendere la propria salute. Continua a leggere Monselice: piccole Taranto crescono

SERATA INFORMATIVA SUI RISCHI DELLE RADIO FREQUENZE

Vi invitiamo alla serata informativa sui rischi delle Radiofrequenze e dell’ inquinamento da Elettrosmog: 

L’inquinamento elettromagnetico è un fenomeno causato dalle onde radio emesse dai campi elettromagnetici di Antenne, smartphone, televisori, radio, computer ed elettrodomestici: approfondiamo questa tipologia di inquinamento e vediamo come poterci difendere.

Giovedì 28.06.2018 ore 21.00

presso il Centro Bachelet via Manzoni 19 – Battaglia Terme

SERATA INFORMATIVA SUI RISCHI DELLE RADIO FREQUENZE

Interverranno alla serata:

Laura Masiero e Mariano Salvato : A.P.P.L.E. (Ass. Per la Prevenzione e Lotta all’ Elettrosmog)

Francesco Miazzi: Comitato Lasciateci Respirare Associazione La Vespa

Non lasciamola Bassa

Il 4 giugno al Centro Bachelet di Battaglia Terme si è svolto un importante convegno dal titolo emblematico, che evoca un’alleanza virtuosa: “Non lasciamola Bassa”; integrato dal sottotitolo “Dal degrado al recupero, idee e progetti per un modello alternativo di sviluppo”.

Continua a leggere Non lasciamola Bassa

Grande risposta del territorio: basta inquinamento!

1000-2000-3000… inevitabile come ogni volta la differenza nella stima numerica. Rimane il fatto che Monselice è stata attraversata da un grande fiume di luce, da una manifestazione tra le più partecipate della sua storia recente. Una composizione variegata, colorata, piena di affinità e di contrasti.

Continua a leggere Grande risposta del territorio: basta inquinamento!

Un Parco da riconquistare

Sabato 5 maggio 2018, centinaia di persone hanno raccolto l’invito del Coordinamento delle Associazioni ambientaliste del Parco dei Colli Euganei ed hanno manifestato di fronte alla sede del Parco e attraversando le strade di Este, hanno sfilato fino a Villa Benvenuti. Di seguito il comunicato, gli articoli e i servizi televisivi.

Continua a leggere Un Parco da riconquistare

Parco Colli e Centro Commerciale: pronti a riprendere le mobilitazioni

A tutti quelli che hanno a cuore il futuro del nostro territorio proponiamo un incontro per il giorno giovedì 5 aprile, alle 21.00 al Parco Buzzaccarini di Monselice.

Continua a leggere Parco Colli e Centro Commerciale: pronti a riprendere le mobilitazioni

Osservazioni propositive per il vincolo del Catajo

Lo scorso 20 dicembre 2017 la Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di VE e le province di BL, PD e TV , ha reso note le misure prescrittive di tutela indiretta relativamente all’area di contesto del Catajo. Nei tempi stabiliti, le associazioni ambientaliste hanno fatto pervenire un loro contributo/osservazione in questo procedimento che si concluderà entro il 18 aprile prossimo.  Continua a leggere Osservazioni propositive per il vincolo del Catajo

Rispunta la follia dell’ascensore nella Rocca

Il Sindaco Francesco Lunghi, nel tentativo di rispondere alle pesanti critiche che gli arrivano dagli operatori economici del centro storico, ritira fuori una serie di conigli dal cilindro tra i quali la conclusione dei lavori dell’ascensore nella Rocca. Continua a leggere Rispunta la follia dell’ascensore nella Rocca

La Rocca nelle scatole cinesi

È sempre più difficile venire a capo dell’intricata matassa della gestione dei beni della ex società Rocca di Monselice. Tralasciando i vecchi trascorsi, ove una volta la Regione dichiarava di voler dismettere tale società in favore della partecipata Marco Polo Immobiliare una volta il contrario, siamo ora giunti veramente ad una situazione indecifrabile.

Continua a leggere La Rocca nelle scatole cinesi

Diossine e PCB in un pollo ruspante del Montericco a Monselice

È successo a Fanna (Pordenone), è successo a Parma, è successo a Montale (Pistoia), è successo a Forlì  (l’elenco potrebbe continuare) ed ora è successo anche a Monselice. Stiamo parlando dei risultati i di esami fatti su matrici biologiche (latte, uova, carne di manzo, pollo ecc.) che hanno evidenziato presenze altissime di diossine, furani, PCB (policlorobifenili). Cosa hanno in comune queste località? la vicinanza ad impianti di combustione di rifiuti quali inceneritori e cementifici.

Continua a leggere Diossine e PCB in un pollo ruspante del Montericco a Monselice