Grande risposta del territorio: basta inquinamento!

1000-2000-3000… inevitabile come ogni volta la differenza nella stima numerica. Rimane il fatto che Monselice è stata attraversata da un grande fiume di luce, da una manifestazione tra le più partecipate della sua storia recente. Una composizione variegata, colorata, piena di affinità e di contrasti.

Continua a leggere Grande risposta del territorio: basta inquinamento!

Un Parco da riconquistare

Sabato 5 maggio 2018, centinaia di persone hanno raccolto l’invito del Coordinamento delle Associazioni ambientaliste del Parco dei Colli Euganei ed hanno manifestato di fronte alla sede del Parco e attraversando le strade di Este, hanno sfilato fino a Villa Benvenuti. Di seguito il comunicato, gli articoli e i servizi televisivi.

Continua a leggere Un Parco da riconquistare

Parco Colli e Centro Commerciale: pronti a riprendere le mobilitazioni

A tutti quelli che hanno a cuore il futuro del nostro territorio proponiamo un incontro per il giorno giovedì 5 aprile, alle 21.00 al Parco Buzzaccarini di Monselice.

Continua a leggere Parco Colli e Centro Commerciale: pronti a riprendere le mobilitazioni

Osservazioni propositive per il vincolo del Catajo

Lo scorso 20 dicembre 2017 la Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di VE e le province di BL, PD e TV , ha reso note le misure prescrittive di tutela indiretta relativamente all’area di contesto del Catajo. Nei tempi stabiliti, le associazioni ambientaliste hanno fatto pervenire un loro contributo/osservazione in questo procedimento che si concluderà entro il 18 aprile prossimo.  Continua a leggere Osservazioni propositive per il vincolo del Catajo

Rispunta la follia dell’ascensore nella Rocca

Il Sindaco Francesco Lunghi, nel tentativo di rispondere alle pesanti critiche che gli arrivano dagli operatori economici del centro storico, ritira fuori una serie di conigli dal cilindro tra i quali la conclusione dei lavori dell’ascensore nella Rocca. Continua a leggere Rispunta la follia dell’ascensore nella Rocca

La Rocca nelle scatole cinesi

È sempre più difficile venire a capo dell’intricata matassa della gestione dei beni della ex società Rocca di Monselice. Tralasciando i vecchi trascorsi, ove una volta la Regione dichiarava di voler dismettere tale società in favore della partecipata Marco Polo Immobiliare una volta il contrario, siamo ora giunti veramente ad una situazione indecifrabile.

Continua a leggere La Rocca nelle scatole cinesi

Diossine e PCB in un pollo ruspante del Montericco a Monselice

È successo a Fanna (Pordenone), è successo a Parma, è successo a Montale (Pistoia), è successo a Forlì  (l’elenco potrebbe continuare) ed ora è successo anche a Monselice. Stiamo parlando dei risultati i di esami fatti su matrici biologiche (latte, uova, carne di manzo, pollo ecc.) che hanno evidenziato presenze altissime di diossine, furani, PCB (policlorobifenili). Cosa hanno in comune queste località? la vicinanza ad impianti di combustione di rifiuti quali inceneritori e cementifici.

Continua a leggere Diossine e PCB in un pollo ruspante del Montericco a Monselice

Dati e riflessioni sulla cementificazione in atto

Giovedì 24 agosto nell’ambito della rassegna di EkoPark 2017, realizzata al Parco Buzzaccarini di Monselice, si è svolto un dibattito dal titolo: “Finiremo travolti dal cemento e da nuovi centri commerciali?” Vi proponiamo qui la registrazione della serata con i vari contributi e interventi dal pubblico.

Continua a leggere Dati e riflessioni sulla cementificazione in atto

Il territorio si oppone alle nuove cementificazioni

Una caldissima serata di luglio al centro Bachelet di Battaglia Terme per l’incontro organizzato dal Coordinamento delle associazioni dei Colli Euganei per discutere sui tre più eclatanti (non i soli, purtroppo) progetti che vedranno – o vedrebbero – l’ennesimo oltraggio al nostro territorio.  Continua a leggere Il territorio si oppone alle nuove cementificazioni

“I nuovi mostri”

Nella Bassa Padovana, a ridosso del Parco Regionale dei Colli Euganei, sono in fase di avanzata programmazione tre interventi dal forte impatto ambientale.

lunedì 10 luglio ore 21.00 al Centro “V. Bachelet” Via Manzoni 19 – Battaglia Terme INCONTRO APERTO “I nuovi mostri”

Agrologic a Monselice POLO LOGISTICO: investimento previsto 280 milioni di € – superficie interessata 300.000 mq di cui 133.000 destinati a capannoni alti fino a 32 metri + decine di migliaia di mq cementificati per strade e parcheggi. Opere accessorie previste: 3 rotonde, nuovo casello autostradale, svincoli…

Terza corsia A13 tra Monselice e Padova: investimento previsto 170 milioni di € – 12 km di lunghezza e 10 di larghezza = 130.000 mq di cementificazione + decine di migliaia di mq cementificati per svincoli e rampe.

Nuovo centro commerciale a Due Carrare IL PIÙ GRANDE IPERMERCATO DELLA PROVINCIA all’uscita autostradale di Terme Euganee: investimento non dichiarato, probabilmente decine e decine di milioni di € – 32.000 mq di superficie coperta da edifici alti 12 mt nel cono visivo del Catajo + migliaia di mq di terreno agricolo impermeabilizzate per strade e parcheggi.

Siamo di fronte ad una immensa colata di cemento su una superficie di suolo vergine superiore ai 400.000 mq. Tutto ciò considerando solo la superficie coperta dichiarata, ma come ben sappiamo, tra opere correlate e aree precluse, le cifre sono poi destinate ad aumentare in forma consistente, trasformando il tutto in un “sacco edilizio” senza precedenti.

Coordinamento Associazioni dei Colli Euganei