Il territorio si oppone alle nuove cementificazioni

Una caldissima serata di luglio al centro Bachelet di Battaglia Terme per l’incontro organizzato dal Coordinamento delle associazioni dei Colli Euganei per discutere sui tre più eclatanti (non i soli, purtroppo) progetti che vedranno – o vedrebbero – l’ennesimo oltraggio al nostro territorio.  Continua a leggere Il territorio si oppone alle nuove cementificazioni

“I nuovi mostri”

Nella Bassa Padovana, a ridosso del Parco Regionale dei Colli Euganei, sono in fase di avanzata programmazione tre interventi dal forte impatto ambientale.

lunedì 10 luglio ore 21.00 al Centro “V. Bachelet” Via Manzoni 19 – Battaglia Terme INCONTRO APERTO “I nuovi mostri”

Agrologic a Monselice POLO LOGISTICO: investimento previsto 280 milioni di € – superficie interessata 300.000 mq di cui 133.000 destinati a capannoni alti fino a 32 metri + decine di migliaia di mq cementificati per strade e parcheggi. Opere accessorie previste: 3 rotonde, nuovo casello autostradale, svincoli…

Terza corsia A13 tra Monselice e Padova: investimento previsto 170 milioni di € – 12 km di lunghezza e 10 di larghezza = 130.000 mq di cementificazione + decine di migliaia di mq cementificati per svincoli e rampe.

Nuovo centro commerciale a Due Carrare IL PIÙ GRANDE IPERMERCATO DELLA PROVINCIA all’uscita autostradale di Terme Euganee: investimento non dichiarato, probabilmente decine e decine di milioni di € – 32.000 mq di superficie coperta da edifici alti 12 mt nel cono visivo del Catajo + migliaia di mq di terreno agricolo impermeabilizzate per strade e parcheggi.

Siamo di fronte ad una immensa colata di cemento su una superficie di suolo vergine superiore ai 400.000 mq. Tutto ciò considerando solo la superficie coperta dichiarata, ma come ben sappiamo, tra opere correlate e aree precluse, le cifre sono poi destinate ad aumentare in forma consistente, trasformando il tutto in un “sacco edilizio” senza precedenti.

Coordinamento Associazioni dei Colli Euganei

Ancora grandi progetti di cementificazione tra Monselice e Due Carrare

Via libera al mega ipermercato“,  “A Due Carrare il più grande ipermercato della provincia” : questi i titoli dei giornali locali dei giorni scorsi. Continua la bulimia di cemento sul territorio, una fame insaziabile che non sarà paga fino a che l’ultimo centimetro di terra non sarà coperto. Cemento che si insedia dove c’era il verde, alberi, prati, acque.  Il mito del gigantismo sembra non avere mai fine. Pubblichiamo di seguito la lettera aperta a firma del Coordinamento delle Associazioni Colli Euganei.

Continua a leggere Ancora grandi progetti di cementificazione tra Monselice e Due Carrare

Terza corsia autostrada A13 Monselice – Padova sud: a chi serve?

 Il dibattito che si è svolto a Monselice venerdì 12 maggio scorso, organizzato dal Comitato Popolare “Lasciateci Respirare”, ha sollevato numerose criticità e perplessità intorno a questo progetto e più in generale alle politiche dei trasporti del nostro paese.

Continua a leggere Terza corsia autostrada A13 Monselice – Padova sud: a chi serve?

Dibattito su 3^ corsia in A13 tra Monselice e Padova

Il progetto di realizzazione della terza corsia nel tratto Monselice – Padova della A13 suscita molte perplessità nella cittadinanza.

In particolare i quesiti che vengono posti sono: è un’opera utile? A chi serve l’allargamento? Quanto costerà alla collettività? Quale impatto ambientale e sanitario sui residenti? Il modello di mobilità deve puntare ancora sul trasporto su gomma?

La stessa documentazione prodotta dalla società autostrade lascia irrisolti molti di questi dubbi. L’impressione è quella che questa opera serva solo a far crescere il profitto della Società Autostrade per l’Italia, senza apportare nessun reale beneficio per la viabilità e la popolazione di chi vive in quest’area.

Cercheremo di approfondire tutti questi aspetti venerdì 12 maggio, alle ore 21, nel confronto pubblico che si terrà al Parco Buzzaccarini (via S. Giacomo 52, Monselice) in cui interverranno

  • Erasmo Venosi (Professore Associato dell’Università Roma 3 ed ex componente della Commissione del Ministero dei Trasporti per la revisione del Piano Nazionale Trasporti e Logistica),
  • Ilario Simonaggio (Area Ambiente, Territorio e Reti – Cgil Veneto),
  • gli esponenti del Comitato “No 3° Corsia A13“,  
  • Davide Moro (Sindaco di Due Carrare).

Introduce e coordina Franco Tasinato 

Sono invitati gli amministratori del territorio e tutti i cittadini.

  • Comitato popolare “Lasciateci Respirare” – Monselice

In marcia per salvare il Parco Colli

Salviamo il Parco regionale dei Colli Euganei- sabato 11 Marzo punto di convergenza Marendole (Monselice) ore 15.30

In marcia verso Marendole – Come? Con ogni mezzo possibile!

DAL CIELO: con deltaplani che fotograferanno la manifestazione dall’alto.

DALL’ACQUA: con le barche lungo il canale Bisatto (partenza da Monselice Via Argine dx).

DA TERRA: a piedi, in bici, a cavallo lungo l’anello ciclabile.

oppure giungendo con altri mezzi direttamente a Marendole.

Concentramenti diffusi ore 14.30 (Padova 13.30)

  • Monselice (Parco Buzzaccarini 30 minuti a piedi);
  • Este (davanti sede del Parco Colli 1h e 15 a piedi – 30 minuti in bici );
  • Baone (Piazza 25 Aprile 30 minuti in bici)
  • Battaglia (di fronte al Parco ex INPS 45 minuti in bici)
  • Padova (davanti alla Basilica di S. Giustina ore 13.30 – 23 Km – 1h.30 circa in bici)

– Per i cavalli appuntamento in Via Argine sx all’altezza della passerella che collega con Via San Giacomo. Affiancano il corteo che arriva da Parco Buzzaccarini.

– Per chi arriva in auto o in moto da fuori, si può parcheggiare nei dintorni del Parco Buzzaccarini, Via San Giacomo 52 Monselice e da lì aggregarsi al gruppo di Monselice.  Oppure si può parcheggiare direttamente a Marendole dintorni della Chiesa (Via Monte Fiorin) o lungo la bretella Italcementi (Via Marendole) o in Via Motta lungo SR 10.

– Punto di convergenza Marendole (Monselice) ore 15.30

– Concentramento di fronte alla Chiesa e a piedi, percorrendo l’anello che costeggia il Bisatto e si va verso Ca’ Barbaro. A fine percorso, in un prato messo a disposizione dai proprietari, con i corpi e i cartoncini colorati si comporrà la scritta SALVIAMO IL PARCO o altro. Il tutto filmato dal deltaplano.

– ore 16.30 presso l’area di Ca’ Barbaro, gentilmente concessa dalla proprietà, con punto ristoro, interventi e la musica di alcuni componenti dei Calicanto.

– ore 17.30 conclusione dell’iniziativa e ritorno dei partecipanti ai rispettivi luoghi di provenienza.

N.B. Si precisa che il tratto tra Marendole e Ca’ Barbaro è di circa 2,5 Km (30 minuti di percorrenza, tutto in piano lungo l’anello ciclabile che costeggia il canale Bisatto) adatto anche a passeggini e carrozzine. Non serve alcuna prenotazione.

In caso di forte maltempo le iniziative esterne saranno sospese e concentrate all’interno dell’area del Parco Buzzaccarini di Monselice

Coordinamento Associazioni Ambientaliste del Parco colli

L’appello per una nuova stagione dei Parchi

Pubblichiamo l’appello del Coordinamento delle Associazioni ambientaliste del Parco Colli Euganei per  una manifestazione unitaria “Salviamo il Parco”, indetta per l’11 marzo 2017 con punto di convergenza Marendole (Monselice – PD) alle ore 15.30. Continua a leggere L’appello per una nuova stagione dei Parchi

Ancora una grande partecipazione per difendere il Parco Colli

Domenica 26 febbraio ad Abano T. almeno 5-600 le persone che hanno accolto l’invito del Coordinamento delle Associazioni Ambientaliste, nell’ambito delle manifestazioni: “SALVIAMO IL PARCO REGIONALE DEI COLLI EUGANEI”. Il prossimo appuntamento sabato 11 marzo a Marendole.

Continua a leggere Ancora una grande partecipazione per difendere il Parco Colli

Progetto CE.R.V.E.T. di Monselice: ignorate le norme del PATI

Nei suoi interventi il Sindaco Francesco Lunghi parla di “insediamento Logistico con un investimento di oltre 250 milioni di euro” e di una ricaduta occupazionale di 400 unità. Tutto da dimostrare, ma il mancato coinvolgimento dei Comuni interessati rappresenta l’ennesima grave lacuna, che potrebbe avere strascichi.

Continua a leggere Progetto CE.R.V.E.T. di Monselice: ignorate le norme del PATI

Un bilancio e gli auguri della Redazione di PadovanaBassa.it

Prima di tutto gli auguri per un Buon 2017. Si è chiuso un anno molto intenso, pieno di iniziative e mobilitazioni. PadovanaBassa.it ha cercato di documentare e dare spazio a molte esperienze di lotta, alle riflessioni culturali, alle contraddizioni sociali, alle problematiche ambientali.

Continua a leggere Un bilancio e gli auguri della Redazione di PadovanaBassa.it