Il territorio si oppone alle nuove cementificazioni

Una caldissima serata di luglio al centro Bachelet di Battaglia Terme per l’incontro organizzato dal Coordinamento delle associazioni dei Colli Euganei per discutere sui tre più eclatanti (non i soli, purtroppo) progetti che vedranno – o vedrebbero – l’ennesimo oltraggio al nostro territorio.  Continua a leggere Il territorio si oppone alle nuove cementificazioni

“I nuovi mostri”

Nella Bassa Padovana, a ridosso del Parco Regionale dei Colli Euganei, sono in fase di avanzata programmazione tre interventi dal forte impatto ambientale.

lunedì 10 luglio ore 21.00 al Centro “V. Bachelet” Via Manzoni 19 – Battaglia Terme INCONTRO APERTO “I nuovi mostri”

Agrologic a Monselice POLO LOGISTICO: investimento previsto 280 milioni di € – superficie interessata 300.000 mq di cui 133.000 destinati a capannoni alti fino a 32 metri + decine di migliaia di mq cementificati per strade e parcheggi. Opere accessorie previste: 3 rotonde, nuovo casello autostradale, svincoli…

Terza corsia A13 tra Monselice e Padova: investimento previsto 170 milioni di € – 12 km di lunghezza e 10 di larghezza = 130.000 mq di cementificazione + decine di migliaia di mq cementificati per svincoli e rampe.

Nuovo centro commerciale a Due Carrare IL PIÙ GRANDE IPERMERCATO DELLA PROVINCIA all’uscita autostradale di Terme Euganee: investimento non dichiarato, probabilmente decine e decine di milioni di € – 32.000 mq di superficie coperta da edifici alti 12 mt nel cono visivo del Catajo + migliaia di mq di terreno agricolo impermeabilizzate per strade e parcheggi.

Siamo di fronte ad una immensa colata di cemento su una superficie di suolo vergine superiore ai 400.000 mq. Tutto ciò considerando solo la superficie coperta dichiarata, ma come ben sappiamo, tra opere correlate e aree precluse, le cifre sono poi destinate ad aumentare in forma consistente, trasformando il tutto in un “sacco edilizio” senza precedenti.

Coordinamento Associazioni dei Colli Euganei

L’inutile attesa del Piano Paesaggistico regionale

Da oltre trentanni è richiesto alle Regioni di adottare un proprio Piano Paesaggistico. La Regione Veneto è ancora ben lontana dal portare a termine l’impresa, tuttavia, per come è stato impostato il lavoro,  non c’è garanzia che i mega-interventi che stanno distruggendo il nostro paesaggio troverebbero in questo Piano un ostacolo. Pubblichiamo a questo proposito l’intervento di Gianni Sandon. Continua a leggere L’inutile attesa del Piano Paesaggistico regionale

Ancora grandi progetti di cementificazione tra Monselice e Due Carrare

Via libera al mega ipermercato“,  “A Due Carrare il più grande ipermercato della provincia” : questi i titoli dei giornali locali dei giorni scorsi. Continua la bulimia di cemento sul territorio, una fame insaziabile che non sarà paga fino a che l’ultimo centimetro di terra non sarà coperto. Cemento che si insedia dove c’era il verde, alberi, prati, acque.  Il mito del gigantismo sembra non avere mai fine. Pubblichiamo di seguito la lettera aperta a firma del Coordinamento delle Associazioni Colli Euganei.

Continua a leggere Ancora grandi progetti di cementificazione tra Monselice e Due Carrare

Progetto CE.R.V.E.T. di Monselice: ignorate le norme del PATI

Nei suoi interventi il Sindaco Francesco Lunghi parla di “insediamento Logistico con un investimento di oltre 250 milioni di euro” e di una ricaduta occupazionale di 400 unità. Tutto da dimostrare, ma il mancato coinvolgimento dei Comuni interessati rappresenta l’ennesima grave lacuna, che potrebbe avere strascichi.

Continua a leggere Progetto CE.R.V.E.T. di Monselice: ignorate le norme del PATI

Monselice adotta l’urbanistica “take away”. Qualche Consigliere ne approfitta!

“… Se qualcuno intende farsi ubriacare dalle promesse e dalle parole del Sindaco Francesco Lunghi si può accomodare, però almeno vada prima a verificare che fine ha fatto il famoso edificio che Monselice Uno srl doveva consegnare al Comune… anche quell’operazione era motivata dalla promessa di “centinaia di posti di lavoro”… Il Comunicato di “Nuova MonseliceContinua a leggere Monselice adotta l’urbanistica “take away”. Qualche Consigliere ne approfitta!

La Regione Veneto verso la devastazione legalizzata del territorio e delle città

Per avversare il Progetto legge n. 14 della Regione Veneto in discussione in questo periodo, urbanisti, deputati, senatori, sindaci, consiglieri comunali, comitati, associazioni e semplici cittadini, hanno lanciato un appello per indurre la Regione ad un “ripensamento”. Qui potete leggere e sottoscrivere l’appello.  Continua a leggere La Regione Veneto verso la devastazione legalizzata del territorio e delle città

Fermare la legge regionale sul “consumo di suolo”

La legge regionale sul consumo di suoloLa rigenerazione urbana e il miglioramento della qualità insediativa“, si propone la tutela del territorio o si tratta di grande affare immobiliare? Pubblichiamo le note critiche che varie associazioni, porteranno all’attenzione della II Commissione del Consiglio Regionale del Veneto. Continua a leggere Fermare la legge regionale sul “consumo di suolo”

Cosa bolle nella pentola dell’area artigianale?

Grazie ad un comunicato del gruppo “Nuova Monselice“, la stampa locale ha iniziato ad indagare su quest’operazione che potrebbe avere un grande impatto su tutto il territorio. Ora il Sindaco di Monselice è uscito allo scoperto confermando i contorni dell’intervento in programma, ovviamente anche in questo caso promettendo centinaia di posti di lavoro. Per mesi ha agito sotto il naso dei Consiglieri Comunali e tenendo all’oscuro la cittadinanza.

Continua a leggere Cosa bolle nella pentola dell’area artigianale?

SI PARTE – diamo il via al percorso costituente a Padova

Sabato 30 aprile comincia anche a Padova il percorso costituente del nuovo soggetto politico della Sinistra Italiana, per ascoltare i bisogni dei cittadini e costruire tutti insieme le risposte giuste.

Continua a leggere SI PARTE – diamo il via al percorso costituente a Padova