Fake news contro le energie rinnovabili

Cosa si nasconde dietro agli aumenti delle bollette di luce e gas? In realtà su questo tema si gioca una parte della partita a favore della lobby del fossile, in una falsa transizione ecologica. E così la lobby dei cementieri preme per contribuire alla decarbonizzazione ricorrendo alla combustione del CSS (combustibile solido secondario derivato da rifiuti) e immettendo nella produzione altre schifezze varie (ceneri, gessi chimici, loppe d’altoforno etc.). Il contributo di Paolo De Marchi

Continua a leggere Fake news contro le energie rinnovabili

Il festival “Ekopark 2021” al Parco Buzzaccarini di Monselice, dal 20 al 29 agosto

Il Comunicato stampa e il programma completo delle iniziative. Ingresso Gratuito. Pizzeria aperta tutte le sere dalle 19.30 (Gradita la prenotazione al T. 345 877 9091)

Continua a leggere Il festival “Ekopark 2021” al Parco Buzzaccarini di Monselice, dal 20 al 29 agosto

Un ringraziamento a Papa Francesco per le parole a favore dei lavoratori BM Service sfruttati e schiavizzati

Della vicenda relativa ai lavoratori della BM Service avevamo parlato qui. Ora la lettera aperta di ADL-Cobas a Papa Francesco

Continua a leggere Un ringraziamento a Papa Francesco per le parole a favore dei lavoratori BM Service sfruttati e schiavizzati

Le fiabe ci mostrano le trappole mentali che limitano la piena realizzazione delle donne

Una recensione a cura di Carla Manfrin e Martina Magon

Continua a leggere Le fiabe ci mostrano le trappole mentali che limitano la piena realizzazione delle donne

I lavoratori della BM Service hanno alzato la testa

Workers lives matter“, la vita dei lavoratori è importante! Questo lo slogan che ha accompagnato le mobilitazioni dei lavoratori della cooperativa BM Service che opera per la Grafica Veneta. Un nuovo episodio di caporalato e di sfruttamento schiavistico che viene periodicamente alla luce nel ricco Nord-Est e non solo. L’intervento di ADL – Cobas

Continua a leggere I lavoratori della BM Service hanno alzato la testa

Bocciato il centro commerciale, ma anche l’amministrazione comunale di Due Carrare

Non hanno bocciato solo il centro commerciale le recenti sentenze del TAR e del Consiglio di Stato: hanno bocciato anche il Sindaco e la sua amministrazione“, dichiarano in un loro comunicato i Comitati “La nostra Terra” e “lasciateci respirare”. Il riferimento è alla vicenda del Centro Commerciale di Due Carrare che si voleva costruire di fronte al castello del #Catajo e che potete leggere qui.

Continua a leggere Bocciato il centro commerciale, ma anche l’amministrazione comunale di Due Carrare

Cambiamenti climati estremi e un pianeta infetto: non rassegnamoci a questo destino!

Il clima del Pianeta non sta cambiando ma è già irreversibilmente cambiato e gli eventi climatici estremi o anomali sono già in atto da tempo, travolgono popolazioni, città e ambiente, determinano eventi sociali come le migrazioni, la siccità, la fame. L’accelerazione delle epidemie nel Pianeta e la loro diffusione sempre più estesa come sta avvenendo con l’attuale sindemia da covid-19 ne è una conseguenza visibile e dolorosa e merita la stessa considerazione: viviamo in un Pianeta infetto che non può essere risanato con campagne vaccinali e isolamento sociale. L’intervento di Paolo De Marchi

Continua a leggere Cambiamenti climati estremi e un pianeta infetto: non rassegnamoci a questo destino!

Cementeria: attivare subito uno screening per il monitoraggio biologico

I Comitati “E Noi?” e “lasciateci respirare” hanno trasmesso lo studio scientifico sul bio-monitoraggio effettuato presso il cementificio di Barletta, ai Comuni di Monselice, Este, Baone, Arquà e Battaglia Terme, al Parco Colli, alla Regione Veneto, all’ISPRA e ARPAV, alle scuole e ai genitori. E ora richiedono uno screening attorno al cementificio di Monselice. Riportiamo i principali risultati dello studio e la lettera di accompagnamento.

Continua a leggere Cementeria: attivare subito uno screening per il monitoraggio biologico

Veneto terra di Venezia: slogan e fatti!

Considerazioni a margine della vicenda Catajo di cui abbiamo parlato anche qui . Un intervento di Gianni Sandon che tra le altre cose sottolinea l’assenza di un Piano Paesaggistico, obbligatorio dagli anni 80, ma che la Regione Veneto non ha ancora approvato.

Continua a leggere Veneto terra di Venezia: slogan e fatti!

Centro Commerciale di Due Carrare: il Consiglio di Stato conferma la legittimità del vincolo paesaggistico intorno al Catajo

 La vicenda, piuttosto intricata sul piano amministrativo e giudiziario, ha inizio nel 1994 quando l’Amministrazione comunale di Carrara San Giorgio cambia la destinazione d’uso a un’area di 150mila mq, adiacente al casello autostradale Terme Euganee, da agricola a commerciale. Siamo in contesto agricolo di pregio, di fronte al complesso monumentale cinquecentesco Castello del Catajo e alla seicentesca Villa veneta La Mincana, ciascuna con le relative ampie pertinenze di grande pregio.

Continua a leggere Centro Commerciale di Due Carrare: il Consiglio di Stato conferma la legittimità del vincolo paesaggistico intorno al Catajo