Francesco Miazzi, il candidato per la bassa padovana

Francesco Miazzi è candidato alle elezioni regionali del 20 e 21 settembre nella Lista “Il Veneto che vogliamo – Lorenzoni Presidente“. Col tuo sostegno il nostro territorio avrà una voce libera, per rilanciare la cultura e la formazione, per creare buona occupazione per i giovani, per costruire servizi per gli anziani, per rivendicare un ospedale che funzioni, per fermare le discariche e per risanare l’aria, l’acqua e il suolo. Ecco la sua presentazione.

Continua a leggere Francesco Miazzi, il candidato per la bassa padovana

Un abbraccio per salvare il nostro ospedale

Oltre 300 i cittadini provenienti dai tanti Comuni della bassa padovana, che hanno partecipato attivamente al Sit-in del 5 settembre a Monselice, per mantenere aperto l’unico Ospedale rimasto, denunciare i pesanti disservizi e difendere la sanità pubblica.

Continua a leggere Un abbraccio per salvare il nostro ospedale

Mantenere aperto l’ospedale della bassa padovana

ADL – Cobas Padova spiega i motivi dell’adesione all’appello e alla mobilitazione per sabato 5 settembre. Bisogna impedire che alla popolazione della bassa padovana venga sottratto l’unico ospedale esistente nel territorio. In allegato l’intervento di Paolo De Marchi nella serata dedicata all’emergenza covid e al destino dell’ospedale della bassa padovana che si è tenuta mercoledì 26 agosto a Monselice.

Continua a leggere Mantenere aperto l’ospedale della bassa padovana

Un abbraccio per salvare il nostro Ospedale: se non ora quando?

FIRMA E PARTECIPA PER SALVARE IL NOSTRO OSPEDALE

Sabato 5 settembre alle ore 10.30
appuntamento al parcheggio degli Ospedali riuniti Padova Sud, in Via Albere, 30 Monselice
per un sit-in partecipato e colorato

Continua a leggere Un abbraccio per salvare il nostro Ospedale: se non ora quando?

Discarica di Sant’urbano: il 10 settembre 2020 il TAR Veneto si pronuncia sulla nostra richiesta di sospensiva.

I comitati e le associazioni che hanno già fatto sentire la loro voce con mobilitazioni e un primo ricorso al TAR del Veneto, ora assicurano: “Impugneremo tutti gli atti relativi all’ampliamento della Discarica e ripartiremo con le iniziative, perché la salute e la vita di questo territorio non vanno svenduti. Basta con inceneritori e Discariche, bisogna procedere con il percorso #rifiutizero!.

Continua a leggere Discarica di Sant’urbano: il 10 settembre 2020 il TAR Veneto si pronuncia sulla nostra richiesta di sospensiva.

Miazzi si candida alle elezioni regionali del Veneto

L’appello per candidare Francesco Miazzi alle prossime elezioni regionali del 20 e 21 settembre 2020 nella lista “il Veneto che vogliamo – Lorenzoni Presidente”, ha raccolto in pochi giorni più di 500 adesioni. Scrivono i sottoscrittori: “Le emergenze ambientali e sanitarie, le criticità sociali e l’affermazione dei diritti delle persone, richiedono la presenza nelle istituzioni di persone motivate e di provata esperienza”.

Continua a leggere Miazzi si candida alle elezioni regionali del Veneto

C&C: arrivano i fondi per la bonifica, ma continueremo a vigilare.

La vicenda della C&C di Pernumia, oggetto di molte mobilitazioni, arriva ad una svolta decisiva con l’annuncio dello stanziamento di ulteriori risorse destinate alla bonifica. Soddisfazione ma anche molta cautela da parte delle Associazioni e dei Comitati che in questi anni si sono prodigati per denunciare i pericoli e richiedere un intervento delle istituzioni. Ecco il loro Comunicato.

Continua a leggere C&C: arrivano i fondi per la bonifica, ma continueremo a vigilare.

Un Parco senza trasparenza.

Il Consiglio direttivo è partito senza presentare una sola riga di programma e ora sta portando avanti iniziative sulla Variante generale del Piano Ambientale, come fosse un’operazione militare. Pubblichiamo la lettera aperta delle Associazioni ambientaliste.

Continua a leggere Un Parco senza trasparenza.

Cicloturismo nei Colli e nella Bassa: non è solo questione di soldi

Oltre 1,6 m di €, in particolare per l’anello Colli, quello delle città murate e per il percorso “dai Colli Euganei all’Adige”. Buona notizia? A metà. Troppi i dubbi che la cattiva gestione avvenuta in passato solleva sul buon esito di questo investimento. Ma anche troppi i dubbi sugli stessi progetti finanziati. L’intervento di Gianni Sandon.

Continua a leggere Cicloturismo nei Colli e nella Bassa: non è solo questione di soldi