Agosto con i richiedenti asilo: visita all’Hub di Bagnoli

Per iniziativa della rete “Bassa padovana accoglie”, una delegazione è entrata all’Hub di Bagnoli, per verificare direttamente le condizioni di vita e la qualità del rispetto dei diritti della persona. Gli articoli dei quotidiani e alcune foto.

Venerdì 12 agosto, per iniziativa della rete “Bassa padovana accoglie”, una delegazione composta dall’On. Giovanni Paglia di Sinistra Italiana, Luciano Zampieri (Sindaco di Baone), Loris Ramazzina (Bassa Padovana Accoglie), Avv. Maria Monica Bassan (Giuristi Democratici) e dall’ Avv. Eva Vigato (Avvocati di strada), è entrata all’Hub di Bagnoli, per verificare direttamente le condizioni di vita e la qualità del rispetto dei diritti della persona.All’esterno una rappresentanza delle realtà attive su questi temi, esibiva uno striscione con la scritta: “Per un’accoglienza degna“. Al termine della visita, con una conferenza stampa, sono stati descritti i vari aspetti critici riscontrati e sono state formulate una serie di osservazioni e di proposte.
 
L’obbiettivo ultimo vuole essere il superamento degli Hub e nell’immediato la riduzione del numero di persone ospitate al loro interno. Si è richiesto inoltre un costante monitoraggio delle condizioni di vita, igienico-sanitarie, di trasparenza ed di accessibilità periodica ai dati reali alla situazione interna e di gestione e l’autorizzazione all’accesso ed il controllo anche da parte di organismi indipendenti.
 
Solo nel nostro territorio, tra Padova e Venezia, sono oggi attivi tre Hub: la Prandina (oggi “esclusivamente” femminile), Conetta e Bagnoli, due vecchie basi militari con oltre settecento richiedenti asilo nel secondo e oltre cinquecento nel terzo.
 
Pensiamo che condizioni simili siano intollerabili. Se a queste persone è stato riconosciuto il diritto di essere accolte, lo dobbiamo fare in maniera dignitosa e questo è possibile solo attraverso una accoglienza diffusa.
 
Nello spirito della campagna LasciateCIEntrare, è stata proposta a livello nazionale, l’iniziativa “Agosto con i richiedenti asilo” che veda Associazioni, parlamentari, forze politiche e singole persone impegnarsi nell’organizzazione di “visite di garanzia” all’interno di CAS, CARA e HOTSPOT, in un mese in cui le condizioni di vita possono essere ancor più penalizzate.
 
Bassa Padovana Accoglie
Corriere v.to_2016-08-13_Bagnoli, visita all'HUB thumbnail of Gazzettino_2016-08-13_Bagnoli delegazione dentro Hub  Mattino_2016-08-13_Bagnoli visita Hub 1Mattino_2016-08-13_Bagnoli visita Hub 2 + profughi Ponso
 bagnoli 9bagnoli 2 bagnoli 3 bagnoli 4 bagnoli 5 bagnoli 6 bagnoli 7

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code