C&C: associazioni, amministratori e cittadini si mobilitano

Buona la partecipazione al sit-in e numerosi gli interventi che, alla denuncia della grave situazione, hanno affiancato proposte concrete per la bonifica e il rilancio del territorio. A seguire il Comunicato, gli interventi, le immagini, i servizi TV e gli articoli di stampa. Continua a leggere C&C: associazioni, amministratori e cittadini si mobilitano

C&C di Pernumia: la Regione Veneto investa sulla bonifica

Ancora un appello delle Associazioni affinché la Regione Veneto affronti in modo definitivo la “bomba ecologica” rappresentata dalle 50.000 tonnellate di rifiuti pericolosi ammassati dentro la C&C di Pernumia. Qui il comunicato stampa. Continua a leggere C&C di Pernumia: la Regione Veneto investa sulla bonifica

Inquinamento dell’aria a Este e dintorni: osservazioni e proposte delle Associazioni

Torna il grave problema dell’inquinamento da polveri sottili. Dalla Regione Veneto arrivano indicazioni timide e contraddittorie mentre i Comuni vanno in ordine sparso. Chi governa continua a mettere in secondo piano la salute dei cittadini. Comitati e Associazioni della Bassa Padovana intervengono con osservazioni e proposte concrete. Continua a leggere Inquinamento dell’aria a Este e dintorni: osservazioni e proposte delle Associazioni

Indagine epidemiologica: trasparenza e partecipazione

Comitati e Associazioni chiedono che i dati dell’indagine epidemiologica condotta nei Comuni di Este e Ospedaletto Euganeo, siano messi a disposizione e discussi con i cittadini. A seguire il comunicato stampa. Ne avevamo parlato anche in questi articoli. Continua a leggere Indagine epidemiologica: trasparenza e partecipazione

Diossine, Furani e PCB nel Parco Colli. Tutto normale?

Nella conferenza stampa tenuta il 12 gennaio 2018 al Parco Buzzaccarini di Monselice, il Comitato Popolare “lasciateci respirare” ha chiesto al Dr. Federico Grim di Ecoscreen e all’ing. Stefano Luciani di I.D.E.A. (Iniziative Divulgazione Etica Ambientale), di fare il punto sulla vicenda del pollo alla diossina  ed una lettura critica dei rapporti di analisi eseguiti da ARPAV . Qui il volantino di sintesi e i video della conferenza. Continua a leggere Diossine, Furani e PCB nel Parco Colli. Tutto normale?

Bassa padovana: nasce il Circolo di Sinistra Italiana

Il 29 giugno a Monselice si è tenuto il congresso fondativo del Circolo della Bassa padovana di Sinistra Italiana, che conta attualmente circa 60 iscritti. Una presenza politica radicata che intende affrontare i nodi del reddito, dell’ambiente, della sanità, della mobilità e dell’accoglienza. Continua a leggere Bassa padovana: nasce il Circolo di Sinistra Italiana

Non ci faremo avvelenare in silenzio

La fase di riavvio dei forni di una cementeria rappresenta notoriamente uno dei momenti più critici per quanto concerne qualità e quantità delle emissioni. Ecco quanto sta accadendo in questi giorni a Monselice. Continua a leggere Non ci faremo avvelenare in silenzio

Appello per la bonifica della C&C di Pernumia

Il Comitato Popolare “lasciateci respirare”, insieme ad altre associazioni e amministratori della Bassa Padovana, rivolge alle autorità un accorato appello affinché siano stanziati i fondi per la bonifica della C&C di Pernumia (Padova). Continua a leggere Appello per la bonifica della C&C di Pernumia

Ospedale: taglio dopo taglio.

Nella sanità i malati diventano consumatori e i lavoratori diventano strumenti della produzione. Questo sta avvenendo all’ospedale di Schiavonia così come in molti altri nuovi ospedali, tutti per acuti, realizzati con il perverso meccanismo del project financing. Ospedali di cui non si sentiva il bisogno, costosissimi e inadeguati, collocati in zone irraggiungibili, che hanno sacrificato decine di altre strutture, efficienti e spesso di recente realizzazione o ammodernamento.

Continua a leggere Ospedale: taglio dopo taglio.

Se peggiora la qualità dell’aria nel nostro territorio per noi donne cosa succede?

Con questo intervento si affronta la questione che ha caratterizzato la vicenda CSS anche da un altro punto di vista: quello delle donne che partecipano numerose alle assemblee, sono attive nella costruzione e nella diffusione delle iniziative, etc. Questo è il contributo di Carla Manfrin, femminista dagli anni Settanta, insegnante in pensione, attiva nel territorio sui temi della solidarietà e dell’ambiente.

Continua a leggere Se peggiora la qualità dell’aria nel nostro territorio per noi donne cosa succede?