8 marzo 2019 sciopero globale delle donne

Per inventare un tempo nuovo e una società diversa in tutto il mondo Non Una di Meno proclama per il terzo anno consecutivo lo sciopero globale delle donne contro le forme di violenza che opprimono le donne e tutte le soggettività che non si riconoscono nel modello patriarcale.

Femminicidi, violenza domestica, insulti e molestie sul lavoro e per strada, discriminazioni, gap salariali, ricatti, sfruttamento, precarietà che diventa doppio carico di lavoro e salari dimezzati, welfare inesistente e lavoro di cura gratuito e sfruttato….

SCIOPERO CONTRO QUESTA VIOLENZA STRUTTURALE!!!

l’8 marzo è la giornata internazionale della donna, non è una festa, creata per vedere fiori e cioccolatini e convincerci che siamo amate e stimate.

l’8 marzo è l’occasione per togliere il velo che impedisce di vedere tutto il nostro lavoro, tutto quel lavoro che permette ogni giorno al mondo di andare avanti.

l’8 marzo è una giornata di lotta globale

interrompiamo ogni attività lavorativa e di cura, formale o informale, gratuita o retribuita.

Portiamo lo sciopero sui posti di lavoro e nelle case, nelle scuole e nelle università, nelle piazze!

Aderisci allo sciopero generale dell’8 marzo!

E se non puoi, ci sono tanti modi per partecipare…..

  • Puoi parlare dello sciopero nel tuo luogo di lavoro e intorno a te. Trovi i volantini e il materiale con i motivi dello sciopero nel blog di Non una di meno
  • Puoi astenerti dal lavoro di cura della casa e della famiglia. Non cucinare, non pulire, non sistemare! Fai fare ad altri, non può essere solo compito tuo
  • Puoi astenerti dal consumo, non comprando nulla per un giorno e lasciando spente lavatrici e lavastoviglie. Non fare la spesa, non fare shopping!
  • Non accendere il computer, silenzia le notifiche, appena puoi spegni il cellulare, anche solo qualche ora!
  • Non accedere ai tuoi account Netflix, Spotify, Amazon, Google per un giorno!
  • Puoi pensare ad una risposta standard per mail e messaggi nella quale dici che non risponderai perché oggi scioperi
  • Non usare la tua auto: usa i mezzi pubblici o la bici. Non inquinare
  • Puoi appendere alle finestre striscioni che sostengono lo sciopero dell’8 marzo
  • Prenditi la libertà di non truccarti, di truccarti di meno o di truccarti di più. Prenditi la libertà di sorprenderti e di sorprendere: esprimiti come vuoi!
  • Puoi indossare il fazzoletto fucsia e, se vuoi, portarlo con te tutto l’anno!

SE LE NOSTRE VITE NON VALGONO, NOI CI FERMIAMO, SE CI FERMIAMO NOI SI FERMA IL MONDO!

LO SCIOPERO FEMMINISTA È LA RISPOSTA

A PADOVA      8 Marzo 2019 

ore 9.30  CORTEO da Piazza Dei Signori

ore 18 PRESIDIO e CACEROLADA piazza dei Signori

N.B. Alcuni sindacati (ADL, USB, CUB..) hanno indetto lo sciopero al quale possono aderire tutti, anche chi non è iscritto o è iscritto ad altri sindacati. Per qualsiasi dubbio sulla possibilità e il diritto di scioperare è possibile consultare il Vademecum” 

Non Una Di Meno Padova                                                                     
nudm.padova@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code