Svuotando i cieli. Campagna anticaccia

Gruppo d’Intervento Giuridico Veneto e Coordinamento Protezionista Padovano lanciano la campagna “Svuotando i cieli” con l’ obiettivo di sollecitare una revisione del Piano faunistico venatorio regionale, riducendo le specie di uccelli cacciabili (il 65% delle specie ornitiche cacciabili in Veneto rischia di scomparire in pochi anni)  e modificando il calendario venatorio.

Al Piano faunistico venatorio regionale, in vigore dal 2007,  è stata recentemente concessa l’ennesima proroga, nonostante la norma nazionale preveda che i Piani non possano avere durata superiore ai 5 anni. Dal 2004, anno a cui si riferiscono i dati e i documenti del Piano del 2007, il territorio, il clima, i flussi migratori degli uccelli, le popolazioni faunistiche sono cambiate profondamente per cui il Piano del 2007 risulta totalmente obsoleto. A ciò si aggiunga che nella passata legislatura regionale erano state investite molte risorse e spese centinaia di migliaia di euro per gli studi preparatori alla stesura del nuovo Piano che non ha mai visto la luce.

Con questa campagna, Gruppo d’Intervento Giuridico Veneto e Coordinamento Protezionista Padovano vogliono attivare quel 78,8% dei cittadini veneti che sono contrari alla caccia invitandoli a scrivere ai consiglieri regionali per dimostrare la propria contrarietà a queste politiche che, in spregio dell’ambiente, favoriscono la ristretta lobby dei cacciatori.

thumbnail of CS GRIG VENETO, CPP_25 apr. 16_Svuotando i cieli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code