A Este odori misteriosi? forse neanche tanto…

“Da giorni c’è quel continuo andirivieni di camion, i trattori spianano ma la puzza resta”. “Una puzza insopportabile, accusano gli abitanti, vogliamo sapere cosa c’è in quei camion, e perché viene coperta con tanta fretta”.

Queste sono le giuste osservazioni e domande che i residenti dei quartieri Salute e Pilastro di Este hanno posto all’attenzione dell’amministrazione comunale, che molto genericamente ha risposto che “probabilmente si tratta di normali operazioni di spargimento del compost o di fertilizzanti naturali”. Il tutto riportato in un articolo comparso sul Gazzettino del 6 novembre. Giustamente i residenti non sono convinti dalla risposta e non lo siamo neppure noi.

Non è che questo misterioso composto organico scaricato quasi di nascosto e rapidamente interrato è il digestato prodotto dai vari impianti a biogas che S.E.S.A. gestisce non solo all’interno della sua azienda ma anche nel territorio? Perché diciamo questo? perché questa è la pratica che S.E.S.A. attua per smaltire il digestato, il rifiuto prodotto dagli impianti a biogas, nei terreni in prossimità degli impianti che gestisce.

Una pratica ampiamente documentata e fatta segno di pesanti proteste nel Comune di Lendinara per l’impianto S.E.S.A. di Via Conta in località Treponti.

Ci chiediamo, anche, come mai il Comune di Este rimanga sul generico e non approfondisca la questione, ha forse paura che emerga qualche responsabilità di S.E.S.A.?

Come Comitato Lasciateci Respirare di Monselice invitiamo i residenti a vigilare e a segnalare questi comportamenti, inviando foto e filmati a questo indirizzo mail: info@lasciatecirespirare.it

                                                 Comitato Lasciateci Respirare di Monselice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code