Bocciato il centro commerciale, ma anche l’amministrazione comunale di Due Carrare

Non hanno bocciato solo il centro commerciale le recenti sentenze del TAR e del Consiglio di Stato: hanno bocciato anche il Sindaco e la sua amministrazione“, dichiarano in un loro comunicato i Comitati “La nostra Terra” e “lasciateci respirare”. Il riferimento è alla vicenda del Centro Commerciale di Due Carrare che si voleva costruire di fronte al castello del #Catajo e che potete leggere qui.

Continua a leggere Bocciato il centro commerciale, ma anche l’amministrazione comunale di Due Carrare

Centro Commerciale di Due Carrare: il Consiglio di Stato conferma la legittimità del vincolo paesaggistico intorno al Catajo

 La vicenda, piuttosto intricata sul piano amministrativo e giudiziario, ha inizio nel 1994 quando l’Amministrazione comunale di Carrara San Giorgio cambia la destinazione d’uso a un’area di 150mila mq, adiacente al casello autostradale Terme Euganee, da agricola a commerciale. Siamo in contesto agricolo di pregio, di fronte al complesso monumentale cinquecentesco Castello del Catajo e alla seicentesca Villa veneta La Mincana, ciascuna con le relative ampie pertinenze di grande pregio.

Continua a leggere Centro Commerciale di Due Carrare: il Consiglio di Stato conferma la legittimità del vincolo paesaggistico intorno al Catajo

L’anello ciclabile delle città murate non è completato! Verità e proposte.

Il Circolo Legambiente di Este, L’Altra Este e il Comitato popolare “Lasciateci Respirare” denunciano la comunicazione ingannevole della Provincia di Padova: la maggior parte del tratto sud è, infatti, ancora impercorribile e citano il caso emblematico del tratto che dal Sostegno porta a Prà, circa 5 km in comune di Este. Chiedono al Presidente del Parco Colli di assumere iniziative concrete di coordinamento con le amministrazioni interessate per adottare la soluzione cicloturistica ideale e stimolare l’effettiva conclusione dei lavori.

Continua a leggere L’anello ciclabile delle città murate non è completato! Verità e proposte.

C&C: arrivano i fondi per la bonifica, ma continueremo a vigilare.

La vicenda della C&C di Pernumia, oggetto di molte mobilitazioni, arriva ad una svolta decisiva con l’annuncio dello stanziamento di ulteriori risorse destinate alla bonifica. Soddisfazione ma anche molta cautela da parte delle Associazioni e dei Comitati che in questi anni si sono prodigati per denunciare i pericoli e richiedere un intervento delle istituzioni. Ecco il loro Comunicato.

Continua a leggere C&C: arrivano i fondi per la bonifica, ma continueremo a vigilare.

Un Parco senza trasparenza.

Il Consiglio direttivo è partito senza presentare una sola riga di programma e ora sta portando avanti iniziative sulla Variante generale del Piano Ambientale, come fosse un’operazione militare. Pubblichiamo la lettera aperta delle Associazioni ambientaliste.

Continua a leggere Un Parco senza trasparenza.

Aree limitrofe, pre-Parco, contigue: come speculare sulla confusione

In questi giorni sono usciti articoli sulla stampa locale, che annunciavano con enfasi “colpi di spugna alle aree pre-Parco” oppure lo “stop ai vincoli paesaggistici ai piedi dei Colli”. Con questo intervento il “Coordinamento delle Associazioni ambientaliste del Parco Colli”, cerca di fare chiarezza ed evidenziare le responsabilità della situazione.

Continua a leggere Aree limitrofe, pre-Parco, contigue: come speculare sulla confusione

Difendiamo il vincolo del Catajo

Si è tenuta venerdì 22 novembre 2019 a Due Carrare la conferenza stampa per annunciare l’atto di costituzione in giudizio da parte delle Associazioni e Comitati locali, nel ricorso contro il vincolo indiretto nell’area intorno al Catajo.

Continua a leggere Difendiamo il vincolo del Catajo

Un futuro a 10 corsie?

A chi giova la costruzione della terza corsia sulla A13 e la nuova complanare? un report del dibattito del 14 novembre 2019 promosso dal Comitato “La nostra Terra” e dal Comitato popolare “lasciateci respirare”. Qui i video degli interventi

Continua a leggere Un futuro a 10 corsie?

Stop all’ampliamento della discarica di Sant’Urbano

Si è svolto sabato 26 ottobre 2019 davanti al Municipio di Ca’ Morosini, un sit-in con Conferenza stampa per illustrare e denunciare l’ampliamento strisciante della Discarica di Sant’Urbano. Qui il video diretta fb

Continua a leggere Stop all’ampliamento della discarica di Sant’Urbano

Sesa: alcune riflessioni e proposte

Le criticità emerse con la video inchiesta di Fanpage riguardanti l’impatto ambientale di SESA nel nostro territorio, peraltro già ampiamente denunciate dai cittadini e Comitati della zona, hanno posto l’attenzione anche sul metodo con cui SESA tenta di “ammorbidire” le inchieste che ne possono danneggiare l’immagine.

Continua a leggere Sesa: alcune riflessioni e proposte