L’acqua tra inquinamento e profitti

si è tenuto martedì 28 aprile nella sala “NASSIRIYA” di Este l’incontro promosso da Comitato 2 SI’ Acqua Bene Comune Bassa Padovana – Comitato “Lasciateci Respirare” Monselice – Circolo Legambiente di Este — Associazioni: La Bilancia Este, Colibrì Monselice, La Biolca Associazione Culturale e Associazione La Vespa – GasDotto Este&Baone – Gruppo Acquisto Solidale GAS “GASdotto” di Este e Baone, coordinato da Francesco Miazzi

L’ACQUA E’ UN BENE COMUNE E DEVE ESSERE LIBERA DA PFAS E DAL PROFITTO

interessanti e articolati gli interventi di:
Vincenzo Cordiano Presidente ISDE (medici per l’ambiente) di Vicenza.
Edoardo Bai: Presidente della sezione ISDE (medici per l’ambiente) Milano e membro del comitato scientifico Legambiente. Già collaboratore della UO OCCAM (occupational cancer monitoring) presso l’Istituto Nazionale dei Tumori.
Loris Ramazzina Comitato 2 SI’ acqua Bene comune della bassa padovana.

L’acqua potabile non deve essere contaminata: nell’estate scorsa è stato reso pubblico che le PFAS (sostanze perfluoroalchiliche) hanno contaminato le acque potabili di almeno 30 comuni del Veneto provocando danni a oltre 200.000 persone che da decenni bevono acqua potabilele mangiano alimenti contaminati da PFAS (soprattutto nel Basso Vicentino e nel Montagnanese). Queste sostanze persistono per decenni nell’ambiente e nel nostro sangue, sono cancerogene, potenti interferenti endocrini e passano dalla madre al figlio durante la gravidanza.
– Sull’acqua non ci deve essere profitto e la sua gestione deve rimanere pubblica: dal 2011, dopo la vittoria referendaria, Forum Nazionale e Comitati 2 SI’ Acqua Bene Comune si stanno battendo per l’applicazione integrale degli esiti di quel referendum: circa 300 utenti dei cinquantanove comuni serviti dal Centro Veneto Servizi stanno portando avanti una
Campagna di Obbedienza Civile autoriducendosi l’importo in bolletta della percentuale di profitto prevista anche dalla nuova tariffa.

PROSSIMO APPUNTAMENTO UNA DELEGAZIONE CHE SI RECHERA’ ALLA SEDE DEL CVS PER CHIEDERE DATI E INDAGINI SULL’INQUINAMENTO DA PFAS E L’APPLICAZIONE DELL’ESITO REFERENDARIO SULLE TARIFFE… RESTIAMO IN CONTATTO…foto serata acqua 5 28-04-2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code