La Rocca diventa “progetto partecipato”

Si è svolto venerdì 13 novembre nella sala delle associazioni a Monselice, l’atteso incontro pubblico promosso dal Comitato popolare “lasciateci respirare”, per presentare “idee e proposte per la Rocca”.

Continua a leggere La Rocca diventa “progetto partecipato”

Idee e proposte per la Rocca

VENERDÌ 13 NOVEMBRE ORE 21.00 

Sala delle associazioni Via S.Filippo Neri n.19  MONSELICE

IDEE E PROPOSTE PER LA ROCCA

Incontro pubblico

Quante volte in questi anni abbiamo sentito dire: per recuperare l’utilizzo della cava non si può fare niente perché è tutto sotto sequestro;  Ci sono i finanziamenti per l’ascensore e rischiamo di perderli; il buco ormai è fatto ed è meglio finire il lavoro; la cava è una discarica di rifiuti di ogni tipo, ma non è pericolosa; le frane non sono un problema;  etc. etc.

Verbalmente daremo anche risposte a questo, ma noi vogliamo andare oltre la logica della contrapposizione sull’ascensore, delineando uno scenario diverso, ricompositivo, che ci veda uniti nella salvaguarda e la promozione del Colle e delle sue emergenze architettoniche e ambientali.

Un gruppo di lavoro formato da persone che hanno messo a disposizione gratuitamente le loro professionalità e competenze, hanno elaborato un progetto di massima che offre alternative meno impattanti e costose all’impianto di risalita scavato nella roccia, una rete articolata e in parte nuova di sentieri, suggerimenti e materiali per richiamare e guidare i turisti.

Proposte di immediata e semplice attuazione, progetti di medio periodo sui quali coinvolgere tutti gli enti e soggetti interessati, capaci di superare le criticità presenti e di concretizzare un serio percorso di salvaguardia e valorizzazione. Idee e proposte che intendiamo offrire agli amministratori, agli operatori economici e a tutti i cittadini che amano questo colle.

Gruppo di lavoro coordinato da CHRISTIANNE BERGAMIN, con CLAUDIO DEL PADRONE e PAOLO FRIZZARIN.

Contributi di GIANNI SANDON, LEANDRO BELLUCO, FRANCESCO MIAZZI, ALBERTO SGUOTTI

L’incontro è promosso dal COMITATO POPOLARE “LASCIATECI RESPIRARE”

GLI AMMINISTRATORI, GLI OPERATORI ECONOMICI, I CITTADINI SONO INVITATI A PARTECIPARE

L’anello ciclabile delle citta murate? meglio evitarlo

Il percorso è ampiamente pubblicizzato sul sito della Provincia di Padova. Un itinerario accattivante che partendo da Monselice dovrebbe attraversare la Bassa Padovana, tra i Colli Euganei e la Scodosia, tra palazzi fortificati, castelli, rocche, torri isolate e città murate. Finora sono sono stati spesi 700.000 €, ma da questo intervento di Gianni Sandon e dalle immagini allegate emerge una situazione desolante.

Continua a leggere L’anello ciclabile delle citta murate? meglio evitarlo

L’anello ciclabile delle città murate. Una nota di Gianni Sandon

È stata da poco completata quest’opera, finanziata dalla Provincia di Padova e dal GAL, che dovrebbe rappresentare una grande opportunità di valorizzazione della Bassa Padovana.

Continua a leggere L’anello ciclabile delle città murate. Una nota di Gianni Sandon